L’ape regina e la sindrome del fuco

Otranto Palascia
Otranto Palascia

Per “sindrome del fuco “(che non mi risulta esistere nei testi di psicologia, è una mia invenzione del momento…) intendo quella condizione indotta da talune donne, consciamente o inconsciamente, al proprio compagno che lo esautora, di fatto, da ogni intervento in ambito della gestione casa e famiglia per presunta incapacità “genetica”.

Conseguenze della “sindrome”: il totale e definitivo disinteressamento dell’uomo (tant’è!…) ovvero il convincimento del malcapitato di essere realmente inadeguato ed inutile, quanto meno in quei campi. In entrambi i casi cresce il “potere” e lo spazio operativo della compagna che, da questa situazione, ne guadagna una bella “carta bianca” da spendere a piacimento, più e meglio di una carta di credito.

C’è un modo infallibile per riconoscere un’ ape regina… Di solito – in pubblico – si vanta dei suoi meriti e dei suoi sacrifici , zittisce e ridicolizza l’uomo, cosa che non farebbe mai una donna realmente maltrattata…

Poi, da ape regina che si rispetti, non è detto che non ceda – prima o poi – ad un nuovo ronzio d’accoppiamento…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...