Quo vado?

Mi sforzo di non fare lo snob. Tirando le somme,  è solo un film divertente e comunque lo è meno dei precedenti. Nulla che giustifichi tanto clamore, a mio avviso, dibattiti e trasmissioni televisive se non per capire il motivo di tanto successo.

Io non ci ho visto nulla di palesemente banale ma neanche la “genialata” nè alcuna novità, insomma:  coerente al repertorio.  Un film che si può vedere tranquillamente a casa, dopo cena, dallo schermo di una TV.

La cosa che mi ha colpito è che Checco indossa – in una scena – una camicia a quadretti blu e beige identica alla mia, una conferma che quei quadretti, che mi suscitavano qualche perplessità quando ho scelto la camicia, sono da genere comico…

Inoltre ho apprezzato le belle riprese in Norvegia, a Bergen, luogo che ho visitato tempo fa e che ho subito riconosciuto e rivisto con piacere.

Molte delle battute ascoltate le ho già dimenticate, ma forse è un mio problema.

Annunci

2 thoughts on “Quo vado?”

  1. a mio parere il boom di questo film è dovuto solo al fatto che abbiamo bisogno di ridere e in TV ormai si ride poco…Checco che non è stupido lo sa e così ci ha offerto questo momento comico con una operazione di marketing da far invidia ai più grandi colossi americani…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...